Nuggets di pollo e taralli

bocconcini di pollo impanati nella granella di taralli

Idee per usare i taralli sbriciolati in cucina

Qualche sera fa ho preparato questi nuggets di pollo e taralli per cena e non vi dico il successone!

Quante volte abbiamo comprato i nuggets di pollo al ristorante o fast food? sono uno spuntino o aperitivo abbastanza comune ma hai mai provato a farli in casa?

Se la risposta è no, allora ti propongo la variante prelibata con panatura nella granella di taralli “Il Cerchio Dorato”.

Ingredienti per preparare i nuggets di pollo e taralli in casa

Procedimento

Fare i nuggets di pollo in casa è davvero un gioco da ragazzi.

Mettete abbondante olio in una padella a fuoco medio finchè l’olio non sarà ben caldo.

Nel frattempo, tagliare il petto di pollo a cubetti di circa 3 cm e passare i bocconcini nella farina.

A parte, sbattere due uova con sale e pepe q.b. Potreste aggiungere, a questo punto, anche altre spezie a vostro piacimento ma io consiglio di sfiziarvi con diversi gusti di panatura (la prossima volta li proverò con la granella di taralli al gusto cipolla).

Tritate, quindi, i taralli al vostro gusto preferito in un mixer, circa 150 gr di taralli.

A questo punto, dopo aver passato il pollo nella farina, versate pochi per volta i bocconcini nelle uova sbattute. Riprendete i nuggets con una forchetta facendo colare l’uovo in eccesso e quindi passateli nel trito profumato di Taralli Cardascia.

Non vi resta che immergerli nell’olio bollente, girarli un paio di volte e adagiarli infine su della carta assorbente.

Impiattate e decorate con una foglia di menta e Buon Appetito!

Seguici e Condividi

Tagliatelle salmone, ricotta e crumble di taralli

tagliatelle con crumble di taralli Cardascia

Idee per usare il crumble di taralli ‘Cardascia’ in cucina

Era una delle tante giornate in cui ho aperto il frigo e mi sono posta la stessa domanda che quotidianamente si chiedono tutte le famiglie: “Cosa cucino oggi?

Sembra quasi un’angoscia talvolta, ma poi subentra la fantasia e i taralli Cardascia, e la soluzione è dietro l’angolo.

Non ero certa del risultato finale ma la croccantezza e il dolce gusto di curcuma e zenzero dei tarallini hanno fatto la loro parte nel conferire originalità e gusto ad un primo piatto che può sembrare banale.

Vi lascio quindi alla lettura della ricetta delle tagliatelle con ricotta, salmone e crumble di taralli.

Ingredienti

Procedimento

In una casseruola mettere un filo d’olio extravergine d’oliva e scottate leggermente il salmone fatto a pezzetti e aggiungete il succo di mezzo limone. Poco prima di spegnere il fornello aggiungete un po’ d’acqua di cottura della pasta e la ricotta. Mescolate con un cucchiaio in legno per far ammorbidire la ricotta (questa è una versione un po’ più light, ma se preferita usate la panna da cucina) e spegnete. Aggiustate con pepe e zenzero macinato.

Nel frattempo cuocete le tagliatelle.

A cottura ultimata, semplicemente, versate le tagliatelle all’interno della casseruola con il salmone e ricotta, saltate e impiattate.

E ora viene la parte più creativa e gustosa!

Se non avete a disposizione i vostri taralli preferiti giù sbriciolati, mettetene qualcuno in un mixer fino ad ottenere un polvere sottile. Spolverate le tagliatelle con questa delizia granulosa, la buccia grattugiata di mezzo limone e una foglia di menta.

Vi garantisco che il successo è assicurato! Buon appetito

Seguici e Condividi

Pizza di patate con granella di taralli

granella di taralli

Idee per utilizzare la granella di taralli in cucina

Ebbene si, con la granella di taralli la pizza di patate che ho fatto due giorni fa per i miei amici era sublime!!!

Ti è mai capitato di dover invitare degli amici a cena e non sapere cosa preparare? Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e veloce e allo stesso tempo molto gustosa.

Alcuni pensano che i taralli siano solo dei semplici snack da gustare e invece si prestano, elegantemente a tanti usi sfiziosi in cucina.

Ecco a voi gli ingredienti della più semplice ma prelibata Pizza di patate.

Ingredienti

  • Patate gialle
  • Prosciutto cotto
  • Parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • Burro
  • Sale
  • Pepe
  • Taralli sbriciolati

Procedimento

Mettete a bollire le patate gialle con la buccia in una pentola. Quando sono cotte lasciatele raffreddare e pelatele con un coltello; fatto ciò schiacciatele con uno schiaccia patate oppure con una forchetta ed aggiungete due uova, sale, pepe, burro a pezzettini, prosciutto cotto a strisce e un po’ di granella di taralli invece del pangrattato.

Quando l’impasto è pronto ed omogeneo imburrate una teglia di alluminio, o una di silicone, e cospargete sulla superficie la granella di taralli tradizionali del nostro tarallificio. Successivamente versate il composto nella teglia e livellatelo uniformemente con l’aiuto di una spatola in silicone.

Per finire, come tocco finale, spolverate con un’abbondate pugno di taralli sbriciolati e cuocete in forno a 200 °C per 15′.

Seguici e Condividi

Cheesecake alle fragole e taralli

cheesecake fragole e taralli

Idee per usare i taralli sbriciolati in cucina

Avevi mai pensato di usare la granella di taralli per la base della tua cheesecake preferita?

No vero? Beh in effetti i taralli dolci sono uno tira l’altro e quasi mai ne avanzano per poterli utilizzare per altri scopi se non quello di accompagnarli ad un bel caffè post pranzo o al thè fresco delle 5!

Per questa estate, propongo la classica cheesecake alle fragole con biscotto fatto di taralli dolci, rigorosamente del Tarallificio artigianale Cardascia.

Anche questa volta, la ricetta prevede un uso controllato di grassi. E’ vero, sono golosa! e da buona italiana amo il cibo ma allo stesso tempo cerco di evitare di utilizzare ulteriori ingredienti calorici per le mie ricette fantasiose! Pertanto questa versione di cheesecake alle fragole e taralli prevede l’uso della ricotta e panna fresca, yogurt alle fragole e frutta fresca il tutto senza l’ulteriore aggiunta di zucchero. Infatti i tarallini sono già delicatamente zuccherati come anche lo yogurt alla fragola.

Ingredienti per la cheesecake fragole e taralli dolci

Per la base:

  • 200gr di Dolcezze al vino bianco
  • 100gr di burro

Per la farcia:

  • 200gr di fragole fresche
  • 300gr di Ricotta fresca
  • 200gr di panna fresca da montare
  • 1 vasetto di yogurt alla fragola
  • Succo di mezzo limone

Procedimento

In una terrina far macerare le fragole fresche con il succo di mezzo limone ma ricordate di mettere da parte qualche fragola per la decorazione.

Mettete 200gr di taralli dolci al vino bianco del forno Cardascia in un mixer fino a quando diventano polverosi. Aggiungete il burro fuso e adagiate il composto in coppette monoporzione (essendo priva di colla di pesce, questa versione è piuttosto un dolce al cucchiaio).

In una terrina più grande mescolate la ricotta, il vasetto di yogurt alla fragola, la panna montata e le fragole fresche che avete fatto macerare nel succo del limone.

Non vi resta che versare la farcia nelle coppette nelle quali avete preventivamente schiacciato la base di taralli e burro, e tenere in frigo per 5-6 ore prima di servire.

Infine, passate alla decorazione delle cocottine con fragole fresche e altra panna montata a vostra piacimento.

Accompagnate il dessert con un bicchierino di limoncello pugliese et voilà!

Buona estate e buon Appetito!

Seguici e Condividi

Bocconcini di pollo con taralli sbriciolati

taralli sbriciolati

Idee per usare i taralli sbriciolati in cucina

Hai portato in borsa il tuo gusto preferito di taralli ma accidentalmente ti si sono sbriciolati?

Beh, sicuramente puoi ancora approfittare di tutta questa delizia anche in formato granuloso…oppure puoi utilizzare i taralli sbriciolati per tante idee creative e sfiziose.

Questa è una ricetta che ho realmente improvvisato ma che mi ha lasciato super soddisfatta e anche il mio fidanzato ha gradito.

Si tratta di un piatto abbastanza nutriente ma allo stesso tempo povero di grassi e quindi ideale per tutti colori che non vogliono rinunciare al gusto e alla linea!

Ingredienti:

  • Petto di pollo a cubetti 
  • Fagiolini tondini preferibilmente Km0 (del proprio orticello o quello del vicino di casa)
  • Mandorle nostrane
  • Un avocado 
  • Formaggio fresco spalmabile Philadelphia
  • Ultimi ma non ultimi taralli sbriciolati gusto tradizionale del nostro forno

Procedimento:

Fate rosolare in padella con olio extravergine d’oliva, un trito di cipolla e qualche pomodorino ciliegino.

Aggiungere i fagiolini tondini e lasciare cuocere con un pò d’acqua. A metà cottura aggiungere i cubetti di petto di pollo, aggiustare di sale e pepe (per una versione un pò più estiva e festosa aggiungere dello zenzero in polvere, che fa sempre bene!). Infine le mandorle, precedentemente tostate.

Nel frattempo, in un mixer mettere un avocado a pezzetti, due cucchiai di philadelphia e un pò d’acqua…frulla fino all’ottenimento di una cremina liscia.

Non vi resta che impiattare e decorare con granella di taralli del forno Cardascia per inebriare le vostre papille gustative.

Seguici e Condividi